VADESE – Valfoglia 0 – 2

Sesta Giornata

Sant’Angelo in Vado 02.10.2011 – La partita nella quale la Vadese era obbligata a dare segnali di riscossa si rivela invece come la peggiore di questo sciagurato inizio di campionato.

Basta la classe e la furbizia di Carlo Chiarabini (nella foto) ex mai dimenticato a Sant’Angelo in Vado per spegnere subito le velleità di una squadra che non è ne carne ne pesce. Due gol per tempo di pregevole fattura, un rigore parato da Antonini, sono il biglietto con il quale Carletto si è ripresentato al suo vecchio pubblico che lo ha omaggiato con grande nostalgia per tutti i 90 minuti.

Nella storia della Vadese non si era mai partiti con un simile ruolino di marcia e l’impressione di una squadra completamente allo sbaraglio testimonia la presenza di vecchi malcontenti che solo una salvezza conquistata all’ultimo secondo ha nascosto ma non cancellato. Ridurre tutte le colpe al nuovo mister è troppo facile e comodo, perchè è anche vero che sono state sbagliate troppe valutazioni a livello di rosa da una dirigenza che alla vigilia del campionato parlava di play off mentre adesso sembra già miracoloso agguantare i play out.

Categorie
Stagione 2011/2012Stagioni

Leave a Reply

*

*

RELATED BY