Mondolfo – VADESE 3 – 2

Ventiquattresima Giornata

Mondolfo lun.29.02.2016 – E arriviamo a giocare anche di lunedì, visto che i topi players del Mondolfo la domenica sono impegnati tra estetisti e shopping vari. In considerazione della figura merdosa che hanno fatto, rimangiando la parola data, di fronte a un rinvio dovuto a un lutto cittadino, valeva la pena lasciare subito i tre punti a questi campioni di sportività, disertando un campo più simile a una palude, che a un impianto sportivo. Invece andiamo, una sporca ma decisa dozzina (foto).

Nemmeno il tempo di parcheggiare, che siamo già sotto di due reti. Primo tempo disastroso, squadra e società forse appagate, a differenza di chi come noi, continua a sognare. Nel secondo tempo l’ingresso di Simone Rosetti cambia la musica. Ed infatti il nostro ”Pippo Inzaghi” accorcia subito le distanze. Capitan Cottini, lotta e non vuole arrendersi, un suo tiro sfiora la traversa. Intanto uno di loro finisce anzitempo sotto la doccia dopo aver esaurito il campionario di entratacce, alimentando le speranze di rimonta. Ma proprio nel più bello, salta fuori il fenomeno di turno: l’arbitro DIOTALLEVI da Urbania, che pensa di inventare e regalare un rigore al Mondolfo. Sul tre a uno, l’orgoglio giallorosso non si spegne; anzi trova la forza con il “Topo” di andare sul tre a due. Purtroppo …ci eravamo dimenticati di qualcuno, il furbo DIOTALLEVI, che su un capovolgimento di fronte, assegna un secondo rigore a chi nello spogliatoio, poi chiamerà per nome. Se si fosse giocato di domenica, saremmo stati molti di più…in fondo poi è andata meglio così!

Categorie
Stagione 2015/2016Stagioni

Leave a Reply

*

*

RELATED BY